INNOV-ART - Europe Direct Puglia

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

INNOV-ART

INNOV-ART – Innovare nell’Ambiente, nella Ricerca, nelle Tecnologie
L’occupazione, la crescita e gli investimenti costituiscono una delle 10 priorità fondamentali della Commissione Juncker.
 
Il 26 novembre 2014, la Commissione europea presieduta da Juncker, con il sostegno della Banca europea per gli investimenti (BEI) e del Fondo europeo per gli investimenti (FEI), ha dato il via al Piano di investimenti per l’Europa, un’azione concertata e mirata per stimolare il finanziamento degli investimenti come uno dei vertici del triangolo virtuoso formato da riforme strutturali, politiche di bilancio responsabili e investimenti.
 
L’obiettivo è fare in modo che le limitate risorse pubbliche siano usate per:
1.      mobilitare investimenti privati che permettano di ovviare ai fallimenti del mercato;
2.      assicurare che gli investimenti raggiungano l’economia reale;
3.      migliorare il contesto di investimento sia a livello europeo sia nei singoli Stati membri.
 
Il Piano di investimenti ha già cominciato a produrre risultati tangibili grazie alla rapidità con cui sono state istituite tutte le sue componenti:
 
1.    il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), istituito e cofinanziato dal gruppo BEI;
 
2.    l’attivazione di sinergie tra il FEIS i Fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE);
 
3.    il polo europeo di consulenza sugli investimenti (PECI), iniziativa congiunta della Commissione e della BEI, che offre un servizio di consulenza e assistenza tecnica;
 
4.    il portale dei progetti di investimento europei (PPIE), piattaforma che riunisce i promotori europei di progetti e gli investitori dell’UE e di paesi terzi;
 
5.    una serie di iniziative volte a favorire gli investimenti e facilitare il finanziamento dell’economia, ad esempio l’abbassamento della copertura patrimoniale richiesta alle imprese di assicurazione e di riassicurazione in relazione agli investimenti nelle infrastrutture e l’adozione di una guida pratica sull’applicazione delle norme sugli aiuti di Stato al finanziamento pubblico delle infrastrutture e ai partenariati pubblico-privato (PPP).
 
Benché i progetti di investimento su più vasta scala non possano produrre effetti macroeconomici immediati, l’impegno avviato con il Piano di investimenti ha già prodotto risultati concreti nel 2016 e si prevede che gli investimenti continueranno a crescere gradualmente per tutto il 2017.
 
Un elenco dei progetti approvati dal gruppo BEI e vagliati dal Comitato per gli investimenti del FEIS è disponibile all’indirizzo http://www.eib.org/efsi/index.htm.
 
Il FEIS sostiene già investimenti aggiuntivi del gruppo BEI in settori fondamentali per la crescita sostenibile dell’UE. Nell’ambito del FEIS sono state approvate circa 250 operazioni in 26 Stati membri dell’UE, dalle quali ci si attende la mobilitazione di 100 miliardi di EUR di investimenti, pari al 32% circa dell’obiettivo globale di 315 miliardi di euro a favore di nuovi investimenti nell’arco di tre anni.
 
Finora, il FEIS è riuscito a raccogliere da investitori privati e pubblici finanziamenti aggiuntivi per un importo rilevante (85% del totale degli investimenti mobilitati).
 
Ma affinché gli investimenti abbiamo una sostenibilità a lungo termine occorre perseverare nell’impegno e allargare la copertura geografica e settoriale.
 
I meccanismi del Piano di investimenti devono essere potenziati per continuare a mobilitare gli investimenti privati in settori fondamentali per il futuro dell’Europa e in aree in cui permangono fallimenti del mercato, quali: energia, ambiente e clima, capitale sociale e umano, sanità, ricerca e innovazione, trasporto transfrontaliero e sostenibile, mercato digitale.
 
Pertanto, la Commissione europea ha avviato una campagna dio informazione europea che a livello regionale è stata affidata al Dipartimento di Scienze Politiche di Bari.
 
La campagna di informazione prevede:
1) n. 5 convegni da realizzare a Bari - Taranto - Foggia - Brindisi – BAT sui seguenti argomenti:
-     Problemi ambientali, di riassetto urbano e sviluppo sociale – Taranto – 16 maggio
-     Valorizzazione delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica – Brindisi 14 giugno
-     Cultura e creatività – Bari 6 luglio
-     Occupazione, istruzione, formazione, innovazione sociale – BAT 20 settembre
-     Agroalimentare/Infrastrutture strategiche – Foggia 12 ottobre
 
Ogni convegno avrà la seguente articolazione:
 
-       presentazione del Piano di Investimenti per l’Europa;
 
-       approfondimento sul settore chiave sopra-indicato
-       approfondimento sugli strumenti finanziari previsti dal Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici;
- presentazione dei bandi aperti a valere sui Fondi strutturali; es. NIDI, Titolo e Titolo II, Microcredito;
-       testimonial: impresa/organizzazione beneficiaria di un finanziamento europeo (sia diretto che indiretto);
-       presentazione dei seguenti programmi di finanziamento destinati alle PMI:
1.         Life - Taranto
2.         Erasmus per giovani imprenditori/COSME - Brindisi
3.         Erasmus plus/Europa creativa - Bari
4.         Employment and Social Innovation Programme (EASI) – BAT
5.         Horizon 2020/Sme Instrument – Foggia
-       Sessione domande/risposte e incontri bilaterali con esperti.
2) n. 5 servizi televisivi realizzati dalla Redazione TGNorba24 da trasmettere su TGNorba24 ed in replica su Telenorba e Teledue;
3) realizzazione, stampa e distribuzione di schede informative sintetiche sui programmi di finanziamento per le PMI (Erasmus plus; Europa creativa; Employment and Social Innovation Programme (EASI); Erasmus per giovani imprenditori/COSME; Life; Horizon 2020/Sme Instrument).
Le schede saranno distribuite sia durante i convegni che agli utenti del Servizio di assistenza mirata e settoriale attivato presso la sede del Dipartimento di Scienze Politiche;
4) Servizio di assistenza mirata e settoriale sui programmi di finanziamento per le PMI (Erasmus plus; Europa creativa; Employment and Social Innovation Programme (EASI); Erasmus per giovani imprenditori/COSME; Life; Horizon 2020/Sme Instrument).
Il Servizio sarà attivo per n. 9 mesi (Marzo – Dicembre) email: innovart@uniba.it;
5) realizzazione di un promo da parte di Telenorba che sarà trasmesso nei 5 giorni antecedenti l’evento a rotazione sulle seguenti emittenti: Telenorba, Teledue, TGnorba 24;
 
La campagna prevede, inoltre, la realizzazione di:
·      una brochure dell’intera iniziativa con l’indicazione delle diverse fonti informative;  
·      una pagina Facebook facebook.com/EUInvestPuglia e un account twitter @EUInvestPuglia  dedicati alla promozione delle opportunità e degli eventi organizzati;
·      una pagina web su http://www.uniba.it/ricerca/dipartimenti/scienze-politiche , su cui saranno caricate le n. 5 dirette dei convegni, i n. 5 servizi televisivi e tutti i materiali promozionali e pubblicitari, nonché i programmi dei n. 5 convegni;
·      n. 15 uscite promozionali su quotidiani locali (n. 5 su Il Corriere del Mezzogiorno; n. 5 su La Repubblica e n. 5 su Epolis);
·      n. 12 comunicati stampa.
Infine, oltre alla pubblicazione delle n. 5 dirette dei convegni e di n. 5 servizi televisivi, il piano di disseminazione dei risultati prevede la pubblicazione di n. 5 articoli sui temi dell’azione sul periodico "SudinEuropa", distribuito gratuitamente a circa 8.000 indirizzi e consultabile on-line su www.sudineuropa.net.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu